Salta al contenuto
Fornitura di strumenti di alta qualità da oltre 15 anni
Fornitura di strumenti di alta qualità da oltre 15 anni

Glossario meteorologico

Di seguito è riportato un elenco parziale dei termini meteorologici che potresti trovare utili. Per un elenco più completo, consulta il glossario meteorologico di NOAA.

UN

UMIDITÀ ASSOLUTA
Un tipo di umidità che considera la massa di vapore acqueo presente per unità di volume di spazio. Considerata anche come la densità del vapore acqueo. Di solito è espresso in grammi per metro cubo.

ARIA
Questa è considerata la miscela di gas che compongono l'atmosfera terrestre. I principali gas che compongono l'aria secca sono Azoto N2 a 78,09, Ossigeno O2 a 20,946, Argon A a 0,93 e Anidride carbonica CO2 a 0,033. Uno dei componenti più importanti dell'aria e dei gas più importanti in meteorologia è il vapore acqueo H2O.r vapor (H2O).

MASSA D'ARIA
Un ampio corpo d'aria attraverso il quale le caratteristiche di temperatura e umidità orizzontali sono simili.

INQUINAMENTO DELL'ARIA
Lo sporco dell'atmosfera da parte di contaminanti al punto che può causare lesioni alla salute, alla proprietà, alla pianta o alla vita degli animali o impedire l'uso e il divertimento all'aperto.

ALTIMETRO
Uno strumento utilizzato per determinare l'altitudine di un oggetto rispetto a un livello fisso. Il tipo normalmente utilizzato dai meteorologi misura l'altitudine rispetto alla pressione sul livello del mare.

ALTITUDINE
In meteorologia, la misura di un'altezza di un oggetto disperso nell'aria rispetto a una superficie a pressione costante o al di sopra del livello medio del mare.

ANEMOMETRO
Uno strumento che misura la velocità del vento.

ANTARTICO
Relativo o relativo all'area intorno al Polo Sud geografico, da 90 gradi sud al Cerchio antartico a circa 66 1/2 gradi di latitudine sud, compreso il continente dell'Antartide. Lungo il circolo antartico, il sole non tramonta il giorno del solstizio d'estate circa il 21 dicembre e non sorge il giorno del solstizio d'inverno circa il 21 giugno.st).

OCEANO ANTARTICO
Sebbene non sia ufficialmente riconosciuto come un corpo oceanico separato, viene comunemente applicato a quelle parti dell'Atlantico, del Pacifico e degli Oceani Indiani che raggiungono il continente antartico ai loro estremi meridionali.

ARTICO
Di o relativa all'area intorno al Polo Nord geografico, da 90 gradi a nord al circolo polare artico a circa 66 1/2 gradi di latitudine nord.

ARIDO
Un termine usato per un clima estremamente secco. Il grado in cui un clima manca di umidità efficace e che favorisce la vita. È considerato l'opposto dell'umido quando si parla di climi.

AURORA
È creato dall'emissione di energia radiante dal sole e dalla sua interazione con l'atmosfera superiore della terra sulle medie e alte latitudini. È visto come un display luminoso di luce in costante cambiamento vicino ai poli magnetici di ogni emisfero. Nell'emisfero nord, è noto come aurora boreale o aurora boreale, e nell'emisfero sud, questo fenomeno è chiamato aurora australis.

AUTUNNO
La stagione dell'anno che si verifica quando il sole si avvicina al solstizio d'inverno, e caratterizzata da temperature in diminuzione alle medie latitudini. Solitamente, ciò si riferisce ai mesi di settembre, ottobre e novembre nell'emisfero nord e ai mesi di marzo, aprile e maggio nell'emisfero meridionale. Astronomicamente, questo è il periodo tra l'equinozio autunnale e il solstizio d'inverno.

B

ILLUMINAZIONE A SFERA
Una forma di fulmine relativamente rara costituita da una sfera luminosa, spesso di colore rossastro, che si muove rapidamente lungo oggetti solidi o rimane fluttuante a mezz'aria. Conosciuto anche come lampo di globo.

BAROGRAFO
Uno strumento che registra continuamente la lettura della pressione atmosferica da parte di un barometro. Per un esempio, vedi barometro aneroide.

BAROMETRO
Uno strumento utilizzato per misurare la pressione atmosferica. Due esempi sono il barometro aneroide e il barometro mercuriale.

PRESSIONE BAROMETRICA
La pressione esercitata dall'atmosfera in un determinato punto. La sua misurazione può essere espressa in diversi modi. Uno è in millibar. Un altro è in pollici o millimetri di mercurio Hg. Conosciuto anche come pressione atmosferica.e.

SCALA DEL VENTO DEL BEAUFORT
Un sistema di stima e comunicazione della velocità del vento. Si basa sulla forza o sul numero di Beaufort, che è composto dalla velocità del vento, da un termine descrittivo e dagli effetti visibili sugli oggetti terrestri e / o sulle superfici marine. La scala fu ideata da Sir Francis Beaufort 1777-1857, idrografo della Royal Navy britannica.y.

GHIACCIO NERO
Ghiaccio sottile e nuovo su acqua dolce o salata che appare di colore scuro a causa della sua trasparenza. Si riferisce anche al ghiaccio sottile e trasparente sulle superfici stradali.

BLIZZARD
Una condizione meteorologica severa caratterizzata da basse temperature, venti di 35 mph o più e sufficiente caduta e / o soffia neve nell'aria per ridurre frequentemente la visibilità a 1/4 di miglio o meno per una durata di almeno 3 ore. Una forte bufera di neve è caratterizzata da temperature vicine o inferiori a 10 gradi Fahrenheit, venti che superano i 45 mph e visibilità ridotta dalla neve a quasi zero.

C

SCALA DELLA TEMPERATURA CELSIUS
Una scala di temperatura in cui l'acqua a livello del mare ha un punto di congelamento di 0 gradi Celsius e un punto di ebollizione di 100 gradi C. Più comunemente usato nelle aree che osservano il sistema metrico di misurazione. Creato da Anders Celsius nel 1742. Come il centigrado. Nel 1948, la Nona Conferenza Generale su Pesi e Misure sostituì "gradi centigradi" con "gradi Celsius".s."

CHINOOK
Un tipo di vento foehn. Si riferisce al caldo vento in discesa nelle Montagne Rocciose che può verificarsi dopo un intenso periodo di freddo quando la temperatura potrebbe aumentare da 20 a 40 gradi Fahrenheit in pochi minuti. Conosciuto anche come Snow Eater.

GHIACCIO CHIARO
Un ghiaccio lucido, chiaro o traslucido formato dal congelamento relativamente lento di grandi superrefrigerati nelle goccioline d'acqua. Le goccioline si estendono su un oggetto, come il bordo anteriore di un'ala di un aereo, prima del completo congelamento e formano una lastra di ghiaccio trasparente. Spesso sinonimo di smalto.

CLIMA
La cronologia e la descrizione degli eventi meteorologici medi giornalieri e stagionali che aiutano a descrivere una regione. Le statistiche sono generalmente tratte per diversi decenni. La parola deriva dal greco klima, che significa inclinazione, e riflette l'importanza che i primi studiosi attribuivano all'influenza del sole.

NUBE
Una raccolta visibile di minuscole particelle di particelle, come goccioline d'acqua e / o cristalli di ghiaccio, nell'aria libera. Nell'atmosfera si forma una nuvola a causa della condensazione del vapore acqueo. I nuclei di condensazione, come nel fumo o particelle di polvere, formano una superficie su cui il vapore acqueo può condensarsi.

FRONTE FREDDO
Il bordo principale di una massa di aria fredda che avanza, che è sottovalutata e sposta l'aria più calda sul suo cammino. Generalmente, con il passaggio di un fronte freddo, la temperatura e l'umidità diminuiscono, la pressione aumenta e il vento si sposta di solito da sud-ovest a nord-ovest nell'emisfero settentrionale. Le precipitazioni sono generalmente in corrispondenza e / o dietro la parte anteriore e, con un sistema in rapido movimento, una linea di squall può svilupparsi davanti alla parte anteriore. Vedi fronte occluso e fronte caldo.t.

CONDENSAZIONE
Il processo mediante il quale il vapore acqueo subisce un cambiamento di stato da un gas a un liquido. È l'opposto processo fisico di evaporazione.

cristallizzazione
Il processo di una sostanza che passa direttamente da un vapore forma vapore acqueo a un ghiaccio solido alla stessa temperatura, senza passare attraverso l'acqua in fase liquida. Il contrario della sublimazione.ation.

ATTUALE
Un movimento orizzontale di acqua, come la Corrente del Golfo al largo della costa orientale del Nord America, o aria, come la corrente del getto.

CICLONE
Un'area di circolazione a pressione chiusa con venti rotanti e convergenti, il cui centro è un minimo di pressione relativa. La circolazione è in senso antiorario nell'emisfero settentrionale e in senso orario nell'emisfero meridionale. Chiamato anche un sistema a bassa pressione e il termine usato per un ciclone tropicale nell'Oceano Indiano. Altri fenomeni con flusso ciclonico possono essere indicati con questo termine, come diavoli di polvere, tornado e sistemi tropicali ed extratropicali. Il contrario di un anticiclone o di un sistema ad alta pressione.

D

DAWN
La prima apparizione della luce nel cielo orientale prima dell'alba. Segna l'inizio del crepuscolo mattutino. La visualizzazione visiva è creata dalla dispersione della luce che raggiunge l'atmosfera superiore prima del sorgere del sole all'orizzonte dell'osservatore. Conosciuto anche come l'alba.

GIORNO
Considerata un'unità di tempo base come definita dal movimento della terra. Rappresenta il tempo necessario per una rivoluzione completa della terra attorno al proprio asse. Conosciuto anche come un giorno siderale, è approssimativamente uguale a 23 ore, 56 minuti e 4,09 secondi. Vedi notte

GRADO
Una misura della differenza di temperatura che rappresenta una singola divisione su una scala di temperatura. Vedi le scale Celsius, Fahrentheit e Kelvin.

ALTITUDINE DI DENSITÀ
L'altitudine di densità è una misura utilizzata principalmente da piloti, meccanici di motori ad alte prestazioni e tiratori a lungo raggio. L'altitudine di densità è una misura della densità dell'aria, espressa in unità di distanza. È una funzione di temperatura, umidità relativa e pressione dell'aria.

RUGIADA
Condensa sotto forma di piccole gocce d'acqua che si formano sull'erba e su altri piccoli oggetti vicino al suolo quando la temperatura è scesa al punto di rugiada, generalmente durante le ore notturne.

PUNTO DI RUGIADA
Il punto di rugiada è la temperatura alla quale si formerebbe la rugiada assumendo che tutte le altre condizioni siano rimaste invariate. Il punto di rugiada è una funzione della temperatura dell'aria e dell'umidità. La temperatura del punto di rugiada non può mai essere superiore alla temperatura dell'aria. Se la temperatura del punto di rugiada e la temperatura dell'aria sono uguali, l'umidità deve essere 100..
Okay, va bene, ma cosa significa davvero Il punto di rugiada è un'ottima misura di comfort. Se il punto di rugiada è alto, anche la temperatura e l'umidità devono essere elevate e probabilmente stai sudando copiosamente anche quando sei fermo. Se il punto di rugiada è basso, allora la temperatura o l'umidità o entrambi sono molto bassi e ti senti abbastanza a tuo agio. Questo è un indicatore migliore per il comfort rispetto alla sola temperatura o umidità. Potrebbe essere abbastanza caldo ma punto di rugiada molto secco e ti sentiresti a tuo agio. Potrebbe anche essere molto umido ma freddo o freddo punto di rugiada basso e ti sentiresti a tuo agio. La temperatura alla quale l'aria deve essere raffreddata a una pressione costante per saturare.ated.

GIORNI DA CANE
Il nome dato al clima estivo molto caldo che può persistere per 4-6 settimane tra la metà di luglio e l'inizio di settembre negli Stati Uniti. Nell'Europa occidentale, questo periodo può esistere dalla prima settimana di luglio a metà agosto ed è spesso il periodo di maggiore frequenza di tuoni. Chiamata per Sirius, la Dog Star, che si trova in congiunzione con il sole durante questo periodo, una volta si credeva che intensificasse il calore del sole durante i mesi estivi.

depressione
Un termine nautico per la regione equatoriale di venti leggeri tra gli alisei dei due emisferi.

SICCITÀ
Tempo secco anormale per un'area specifica sufficientemente prolungata per la mancanza di acqua da causare gravi squilibri idrologici.

TERMOMETRO A LAMPADINA A SECCO
Un termometro utilizzato per misurare la temperatura ambiente. La temperatura registrata è considerata identica alla temperatura dell'aria. Uno dei due termometri che compongono uno psicrometro.

CREPUSCOLO
Il periodo di luce calante dal tempo del tramonto al buio. Guarda il crepuscolo e l'alba.

E

TERREMOTO
Un movimento improvviso e transitorio o tremore della crosta terrestre, derivante dalle onde della terra causate da faglia delle rocce o da attività vulcanica.

ECLISSE
L'oscuramento di un corpo celeste da parte di un altro. Vedi eclissi lunare o eclissi solare.

EL NINO
Il riscaldamento ciclico delle temperature delle acque marine dell'Oceano Pacifico orientale al largo della costa occidentale del Sud America che può provocare cambiamenti significativi negli schemi meteorologici negli Stati Uniti e altrove. Ciò si verifica quando acque calde equatoriali si spostano e spostano le acque più fredde della corrente di Humbolt, interrompendo il processo di crescita.

EQUINOZIO
Il punto in cui l'eclittica interseca l'equatore celeste. I giorni e le notti hanno quasi la stessa durata. Nell'emisfero settentrionale, l'equinozio di primavera cade il 20 marzo o intorno a esso e l'equinozio d'autunno il 22 settembre o circa.

EVAPORAZIONE
Il processo fisico mediante il quale un liquido, come l'acqua, viene trasformato in uno stato gassoso, come il vapore acqueo. È l'opposto processo fisico di condensazione.

OCCHIO
Il centro di una tempesta tropicale o di un uragano, caratterizzato da un'area approssimativamente circolare di venti leggeri e cieli senza pioggia. Un occhio si sviluppa di solito quando la velocità massima del vento sostenuto supera 78 mph. Può variare in dimensioni da un minimo di 5 miglia a un massimo di 60 miglia, ma la dimensione media è di 20 miglia. In generale, quando l'occhio inizia a ridursi di dimensioni, la tempesta si sta intensificando.

F

SCALA DI TEMPERATURA DI FAHRENHEIT
Una scala di temperatura in cui l'acqua a livello del mare ha un punto di congelamento di 32 gradi F Fahrenheit e un punto di ebollizione di 212 gradi F. Più comunemente usato nelle aree che osservano il sistema di misurazione inglese. Creato nel 1714 da Gabriel Daniel Fahrenheit 1696-1736, un fisico tedesco, che inventò anche i termometri ad alcool e mercurio.eters.

FLASH FLOOD
Un'alluvione che sale e scende abbastanza rapidamente con un preavviso minimo o nullo, di solito a causa di intense piogge su un'area relativamente piccola. Inondazioni improvvise possono essere causate da improvvise piogge eccessive, guasti di una diga o disgelo di una marmellata di ghiaccio.

ALLUVIONE
Flusso d'acqua elevato o straripamento di fiumi o corsi d'acqua dalle loro sponde naturali o artificiali, inondando aree adiacenti basse.

PIANTA ALLUVIONE
Terreno pianeggiante che può essere sommerso da acque di inondazione.

NEBBIA
Un aggregato visibile di minuscole gocce d'acqua sospese nell'atmosfera nella o vicino alla superficie della terra, riducendo la visibilità orizzontale a meno di 5/8 miglia statutarie. Viene creato quando la temperatura e il punto di rugiada dell'aria sono diventati uguali o quasi uguali e sono presenti sufficienti nuclei di condensa. È riportato come "FG" in un'osservazione e sul METAR.

PREVISIONI
Una dichiarazione delle occorrenze future attese. Le previsioni meteorologiche includono l'uso di modelli oggettivi basati su determinati parametri atmosferici, insieme all'abilità e all'esperienza di un meteorologo. Chiamato anche una previsione.

PUNTO DI CONGELAMENTO / CONGELAMENTO
Il processo di trasformazione di un liquido in solido. La temperatura alla quale un liquido si solidifica in una determinata serie di condizioni. L'acqua pura a pressione atmosferica si congela a 0 gradi Celsius o 32 gradi Fahrenheit. È l'opposto della fusione. In oceanografia, il punto di congelamento dell'acqua è depresso con l'aumentare della salinità.

BRINA
Il rivestimento di cristalli di ghiaccio che si forma per sublimazione diretta su superfici esposte la cui temperatura è sotto lo zero.

sol

BURRASCA
Sulla Beaufort Wind Scale, un vento con velocità da 28 a 55 nodi da 32 a 63 miglia all'ora. Per gli interessi marini, può essere classificato come un vento moderato da 28 a 33 nodi, un vento forte da 34 a 40 nodi, un vento forte da 41 a 47 nodi o un vento fortissimo da 48 a 55 nodi. Nel 1964, l'Organizzazione meteorologica mondiale ha definito le categorie come burrasca da 28 a 33 nodi, burrasca da 34 a 40 nodi, forte burrasca da 41 a 47 nodi e tempesta da 48 a 55 nodi. (48 to 55 knots).

EFFETTO SERRA
Il riscaldamento generale della bassa atmosfera terrestre è dovuto principalmente all'anidride carbonica e al vapore acqueo che consentono ai raggi del sole di riscaldare la terra, ma che quindi impediscono all'energia termica di rifluire nello spazio.

H

GRANDINE
Precipitazioni che hanno origine in nuvole convettive, come cumulonembi, sotto forma di palline o pezzi irregolari di ghiaccio, che si presentano in diverse forme e dimensioni. Si considera che la grandine abbia un diametro di 5 mm o più; pezzetti di ghiaccio più piccoli sono classificati come granuli di ghiaccio, granuli di neve o graupel. I grumi individuali sono chiamati chicchi di grandine. È riportato come "GR" in un'osservazione e sul METAR. La grandine e / o le palline di neve sono riportate come "GS" in un'osservazione e sul METAR.

CALORE
Una forma di energia trasferita tra due sistemi in virtù di una differenza di temperatura. La prima legge della termodinamica ha dimostrato che il calore assorbito da un sistema può essere utilizzato dal sistema per fare lavoro o per aumentare la sua energia interna.

ESAUSIONE DI CALORE
L'effetto del calore eccessivo, in particolare se combinato con alta umidità, su un essere umano. I segni di esaurimento da calore comprendono debolezza generale, forte sudorazione e pelle umida, vertigini e / o svenimenti e crampi muscolari.

INDICE DI CALORE
La combinazione di temperatura e umidità dell'aria che fornisce una descrizione di come si sente la temperatura. Questa non è la temperatura effettiva dell'aria. Per un esempio, controlla il grafico dell'indice di calore.

ILLUMINAZIONE TERMICA
Un lampo che appare come un lampo luminoso all'orizzonte. In realtà è un fulmine che si verifica in lontani temporali, appena oltre l'orizzonte e troppo lontano per essere ascoltato il tuono.

COLPO DI CALORE
Introdotto nel corpo dalla sovraesposizione alle alte temperature, in particolare se accompagnato da elevata umidità. I segni del colpo di calore includono quando la temperatura corporea di un individuo è superiore a 105 gradi Fahrenheit, la pelle è calda e asciutta, c'è un polso rapido e irregolare, il sudore si è fermato e uno ha perso conoscenza. Cercare assistenza medica imsfimageste. Può essere chiamato un colpo di sole quando causato dall'esposizione diretta al sole.

ONDATA DI CALDO
Un periodo di tempo caldo in modo anomalo e scomodo. Potrebbe durare da diversi giorni a diverse settimane. Il canale meteorologico utilizza i seguenti criteri per un'ondata di caldo: almeno dieci stati devono avere 90 gradi più le temperature e le temperature devono essere almeno cinque gradi sopra il normale in alcune parti di quell'area per almeno due giorni o più.

LATITIDI DI CAVALLO
Situata tra i 30 gradi nord e sud in prossimità dell'equatore, quest'area presenta in genere venti calmi o leggeri e variabili. Un altro nome per il trogolo equatoriale, la zona di convergenza intertropicale ITCZ, o la depressione.s.

UMIDITÀ
La quantità di vapore acqueo nell'aria. È spesso confuso con umidità relativa o punto di rugiada. I tipi di umidità includono umidità assoluta, umidità relativa e umidità specifica.

URAGANO
Il nome di un ciclone tropicale con venti sostenuti di 74 miglia all'ora 65 nodi o più nell'Oceano Atlantico del Nord, nel Mar dei Caraibi, nel Golfo del Messico e nell'Oceano Pacifico del Nord orientale. Questo stesso ciclone tropicale è noto come un tifone nel Pacifico occidentale e un ciclone nell'Oceano Indiano.n.

idrometeore
Qualsiasi forma di vapore acqueo atmosferico, compresi quelli soffiati dal vento dalla superficie terrestre. La formazione di acqua liquida o solida sospesa nell'aria include nuvole, nebbia, nebbia di ghiaccio e nebbia. Pioggerella e pioggia sono esempi di precipitazioni liquide, mentre pioviggine e pioggia congelanti sono esempi di precipitazioni congelanti. Le precipitazioni solide o congelate comprendono granuli di ghiaccio, grandine, neve, granuli di neve, granelli di neve e cristalli di ghiaccio. Il vapore acqueo che evapora prima di raggiungere il suolo è la virga. Esempi di particelle di acqua liquida o solida che vengono sollevate dalla superficie terrestre dal vento includono la deriva e il soffiaggio della neve e lo spruzzo. Rugiada, gelo, brina e glassa sono esempi di depositi di acqua solida o liquida su oggetti esposti.

IGROMETRO
Uno strumento che misura il contenuto di vapore acqueo dell'atmosfera. Vedi lo psicrometro come esempio.

IPOTERMIA
Si verifica quando la temperatura interna del proprio corpo scende al di sotto del normale. È l'incapacità del corpo di mantenere un'adeguata produzione di calore in condizioni di freddo estremo.

io

GHIACCIO La forma solida di acqua. Può essere trovato nell'atmosfera sotto forma di cristalli di ghiaccio, neve, palline di ghiaccio e grandine, per esempio.

CRISTALLI DI GHIACCIO
Precipitazioni sotto forma di aghi, colonne o piastre di ghiaccio a caduta lenta, singolari o non ramificati. Compongono nuvole cirriforme, gelo e nebbia ghiacciata. Inoltre, producono fenomeni ottici come aloni, corone e pilastri solari. Può essere chiamato "polvere di diamante". È riportato come "IC" in un'osservazione e sul METAR.

ICE JAM
Un accumulo di ghiaccio di fiume rotto catturato in uno stretto canale, producendo spesso inondazioni locali. Si verifica principalmente durante un disgelo alla fine dell'inverno o all'inizio della primavera.

TEMPESTA DI GHIACCIO
Una condizione meteorologica severa caratterizzata dalla caduta di precipitazioni gelate. Tale tempesta forma uno smalto sugli oggetti, creando condizioni di viaggio pericolose e problemi di utilità.

GHIACCIOLO
Ghiaccio che si forma a forma di cono stretto pendente verso il basso. Di solito si forma quando l'acqua liquida proveniente da una fonte riparata o riscaldata viene a contatto con l'aria sotto lo zero e si congela più o meno rapidamente mentre scorre.

GLASSATURA
La formazione o il deposito di ghiaccio su un oggetto. Vedi smalto.

POLLICI DI MERCURIO Hgg)
Il nome deriva dall'uso di barometri mercuriali che equivalgono all'altezza di una colonna di mercurio con la pressione dell'aria. Un pollice di mercurio equivale a 33,86 millibar o 25,40 millimetri. Vedi pressione barometrica. Diviso per la prima volta nel 1644 da Evangelista Torricelli 1608-1647, fisico e matematico italiano, per spiegare i principi fondamentali dell'idromeccanica.s.

ESTATE INDIANA
Un periodo di clima anomalo a metà autunno inoltrato con cieli sereni e notti fresche. Un primo gelo normalmente precede questo caldo incantesimo.

J

JET STREAK
Una regione di velocità del vento accelerata lungo l'asse di una corrente a getto.

JET STREAM
Una banda stretta di forti venti di solito si trova ad altitudini da 20000 a 50000 piedi.

K

NODO
Un'unità di velocità nautica pari alla velocità alla quale si percorre un miglio nautico in un'ora. Utilizzato principalmente da interessi marini e nelle osservazioni meteorologiche. Un nodo equivale a 1.151 miglia statutarie all'ora o 1.852 chilometri orari.

L

LIGHTNING
Una scarica improvvisa e visibile di elettricità prodotta in risposta all'accumulo di potenziale elettrico tra nuvola e terra, tra nuvole, all'interno di una singola nuvola o tra una nuvola e l'aria circostante. Per un esempio, vedi lampo di palla.

ECLISSI LUNARE
Un'eclissi di luna si verifica quando la terra si trova in una linea diretta tra il sole e la luna. La luna non ha alcuna luce propria, invece, riflette la luce del sole. Durante un'eclissi lunare, la luna è nell'ombra della terra. Sembrerà spesso debole e talvolta di rame o di colore arancione.

M

BAROMETRO MERCURIALE
Uno strumento utilizzato per misurare la variazione della pressione atmosferica. Usa un lungo tubo di vetro, aperto da un lato e chiuso dall'altro. Dopo aver prima riempito l'estremità aperta con mercurio, viene quindi temporaneamente sigillato e posto in una cisterna di mercurio. Un vuoto quasi perfetto viene stabilito all'estremità chiusa dopo la discesa del mercurio. L'altezza della colonna di mercurio nel tubo è una misurazione della pressione dell'aria. All'aumentare della pressione atmosferica, il mercurio viene forzato dalla cisterna fino al tubo; quando la pressione atmosferica diminuisce, il mercurio ritorna nella cisterna. La misurazione viene eseguita in pollici di mercurio. Sebbene i barometri mercuriali siano molto precisi, la praticità ha portato gli osservatori a usare barometri aneroidi. Utilizzato per la prima volta da Evangelista Torricelli 1608-1647, un fisico e matematico italiano, per spiegare i principi fondamentali dell'idromeccanica.s.

METEOROLOGIA / METEOROLOGO
La scienza e lo studio dell'atmosfera e dei fenomeni atmosferici. Varie aree della meteorologia includono l'agricoltura, l'applicazione, l'astrometologia, l'aviazione, la dinamica, l'idrometeorologia, l'operatività e la sinottica, solo per citarne alcune. Uno scienziato che studia l'atmosfera e i fenomeni atmosferici.

LATITUDINE MEDIE
La fascia di latitudine si aggira intorno ai 35 e 65 gradi a nord e sud. Chiamata anche regione temperata.

NEBBIA
Una raccolta di microscopiche gocce d'acqua sospese nell'atmosfera. Non riduce la visibilità tanto quanto la nebbia ed è spesso confuso con pioviggine.

UMIDITÀ
Si riferisce al contenuto di vapore acqueo nell'atmosfera, o all'acqua totale, liquida, solida o vapore, in un dato volume di aria.

MONSONE
Lo spostamento stagionale dei venti creato dalla grande variazione di temperatura annuale che si verifica su grandi aree terrestri in contrasto con le superfici oceaniche associate. Il monsone è associato principalmente all'umidità e alle piogge abbondanti che arrivano con il flusso sud-ovest attraverso l'India meridionale. Il nome deriva dalla parola mausim, arabo per stagione. Questo modello è più evidente nelle parti meridionali e orientali dell'Asia, sebbene si presenti altrove, come negli Stati Uniti sudoccidentali.

SLIDE FANGO
Terreno in rapido movimento, rocce e acqua che scorrono giù da pendii montuosi e canyon durante un forte acquazzone di pioggia.

afoso
Un termine soggettivo per clima caldo ed eccessivamente umido.

N

NUBTILUCENT NUBI
Raramente si vedono nuvole di minuscole particelle di ghiaccio che si formano a circa 75-90 chilometri sopra la superficie terrestre. Sono stati visti solo durante il crepuscolo e l'alba durante i mesi estivi alle alte latitudini. Possono apparire luminosi contro un cielo notturno scuro, con un colore blu-argento o rosso-arancio.d.

Nor'easter
Una tempesta ciclonica che si verifica al largo della costa orientale del Nord America. Questi eventi meteorologici invernali sono noti per la produzione di forti nevicate, pioggia e tremende onde che si infrangono sulle spiagge dell'Atlantico, causando spesso erosione e danni strutturali. Le raffiche di vento associate a queste tempeste possono superare la forza dell'uragano in intensità. Un noreaster prende il nome dai venti sempre più forti del nord-est che soffiano dall'oceano prima della tempesta e sulle aree costiere.

O

OSSERVAZIONE
In meteorologia, la valutazione di uno o più elementi meteorologici, come temperatura, pressione o vento, che descrivono lo stato dell'atmosfera, sulla superficie terrestre o in alto. Un osservatore è colui che registra le valutazioni degli elementi meteorologici.

OVERCAST
La quantità di copertura del cielo per un livello nuvola pari a 8/8 ottavi, in base alla quantità del livello di somma per quel livello.

OZONO O33)
Un gas quasi incolore e una forma di ossigeno O2. È composto da una molecola di ossigeno composta da tre atomi di ossigeno anziché due.o.

STRATO DI OZONO
Uno strato atmosferico che contiene un'alta percentuale di ossigeno che esiste come ozono. Agisce come un meccanismo di filtraggio contro le radiazioni ultraviolette in arrivo. Si trova tra la troposfera e la stratosfera, a circa 9,5-12,5 miglia da 15 a 20 chilometri sopra la superficie terrestre.e.

P

PRECIPITAZIONE
Qualsiasi forma d'acqua, liquida o solida, che cade dalle nuvole e raggiunge il suolo. Ciò include pioviggine, pioviggine congelantesi, pioggia gelata, grandine, cristalli di ghiaccio, granuli di ghiaccio, pioggia, neve, granuli di neve e granelli di neve. La quantità di caduta è di solito espressa in pollici di profondità di acqua liquida della sostanza che è caduta in un determinato punto in un determinato periodo di tempo.

VENTO PREVALENTE
Un vento che soffia da una direzione più frequentemente di qualsiasi altra in un determinato periodo, ad esempio un giorno, un mese, una stagione o un anno.

PSICROMETRO
Uno strumento utilizzato per misurare il contenuto di vapore acqueo dell'atmosfera. È composto da due termometri, un bulbo umido e un bulbo secco. Può anche essere indicato come uno psicrometro a fionda.

R

PIOGGIA
Precipitazioni sotto forma di goccioline di acqua liquida superiori a 0,5 mm. Se ampiamente disperso, la dimensione della goccia potrebbe essere inferiore. È riportato come "R" in un'osservazione e sul METAR. L'intensità della pioggia si basa sul tasso di caduta. "Molto leggero" R-- significa che le gocce sparse non bagnano completamente una superficie. "Light" R- significa che è maggiore di una traccia e fino a 0,10 pollici all'ora. "Moderato" R indica che il tasso di caduta è compreso tra 0,11 e 0,30 pollici l'ora. "R" pesante significa oltre 0,30 pollici all'ora.per hour.

ARCOBALENO
Un arco luminoso con tutti i colori dello spettro della luce visibile rosso, arancione, giallo, verde, blu, indaco e viola. È creato dalla rifrazione, dalla riflessione totale e dalla dispersione della luce. È visibile quando il sole splende attraverso aria contenente acqua nebulizzata o gocce di pioggia, che si verificano durante o immediatamente dopo una pioggia. L'arco è sempre osservato dalla parte opposta del cielo rispetto al sole.n.

UMIDITÀ RELATIVA
Un tipo di umidità che considera il rapporto tra la pressione di vapore effettiva dell'aria e la pressione di vapore di saturazione. Di solito è espresso in percentuale.

S

SATURARE
Trattare o caricare qualcosa al punto da non poter più essere assorbito, sciolto o trattenuto. In meteorologia, viene utilizzato quando si discute la quantità di vapore acqueo in un volume di aria.

PUNTO DI SATURAZIONE
Il punto in cui il vapore acqueo nell'atmosfera è al suo massimo livello per la temperatura esistente.

BREZZA MARINA
Una brezza costiera diurna che soffia a terra, dal mare alla terra. È causato dalla differenza di temperatura quando la superficie del terreno è più calda del corpo idrico adiacente. Predomina durante il giorno, raggiunge il massimo da inizio a metà pomeriggio. Soffia nella direzione opposta di una brezza terrestre.

DOCCIA
Precipitazioni da una nuvola convettiva che si caratterizza per il suo inizio e fine improvvisi, i cambiamenti di intensità e i rapidi cambiamenti nell'aspetto del cielo. Si presenta sotto forma di pioggia SHRA, neve SHSN o ghiaccio SHPE. È riportato come "SH" in un'osservazione e sul METAR.METAR.

CIELO
La superficie apparente simile a una volta contro la quale tutti gli oggetti aerei sono visti dalla terra.

NEVISCHIO
Conosciuto anche come pellet di ghiaccio, sono le precipitazioni invernali sotto forma di piccoli frammenti o pellet di ghiaccio che rimbalzano dopo aver colpito il terreno o qualsiasi altra superficie dura. È riportato come "PE" in un'osservazione e sul METAR.

FANGHIGLIA
Neve o ghiaccio sul terreno che sono stati ridotti a una leggera miscela acquosa da pioggia e / o temperature calde.

NEVE
Precipitazioni congelate sotto forma di cristalli di ghiaccio bianchi o traslucidi in forma esagonale ramificata complessa. Molto spesso cade da nuvole stratiformi, ma può cadere come rovesci di neve da quelli cumuliformi. Di solito sembra raggruppato in fiocchi di neve. È riportato come "SN" in un'osservazione e sul METAR.

PRIMAVERA
La stagione dell'anno che si verifica quando il sole si avvicina al solstizio d'estate e caratterizzata dall'aumento delle temperature alle medie latitudini. Solitamente, ciò si riferisce ai mesi di marzo, aprile e maggio nell'emisfero nord e ai mesi di settembre, ottobre e novembre nell'emisfero meridionale. Astronomicamente, questo è il periodo tra l'equinozio di primavera e il solstizio d'estate.

ESTATE
Astronomicamente, questo è il periodo tra il solstizio d'estate e l'equinozio d'autunno. Si caratterizza per avere le temperature più calde dell'anno, tranne in alcune regioni tropicali. Solitamente, ciò si riferisce ai mesi di giugno, luglio e agosto nell'emisfero nord e ai mesi di dicembre, gennaio e febbraio nell'emisfero sud.

T

TEMPERATURA
La misura del movimento molecolare o il grado di calore di una sostanza. Viene misurato su una scala arbitraria da zero assoluto, dove le molecole in teoria smettono di muoversi. È anche il grado di calore o freddezza. Nelle osservazioni di superficie, si riferisce principalmente all'aria libera o alla temperatura ambiente vicino alla superficie della terra.

SCONGELARE
Un caldo periodo di tempo quando il ghiaccio e la neve si sciolgono. Per liberare qualcosa dall'azione legante del ghiaccio riscaldandolo a una temperatura superiore al punto di fusione del ghiaccio.

TERMOMETRO
Uno strumento utilizzato per misurare la temperatura. Le diverse scale utilizzate in meteorologia sono Celsius, Fahrenheit e Kelvin o Absolute.

TUONO
Il suono emesso da gas in rapida espansione lungo il canale di una scarica di fulmini. Oltre tre quarti delle scariche elettriche dei fulmini vengono utilizzate per riscaldare i gas nell'atmosfera e immensamente attorno al canale visibile. Le temperature possono salire a oltre 10.000 gradi Celsius in microsecondi, provocando un'onda violenta di pressione, composta da compressione e rarefazione. Il rombo del tuono si crea quando l'orecchio cattura altre parti dello scarico, la parte del lampo più vicina si registra prima, quindi le parti più lontane.

TEMPORALE
Prodotto da una nuvola cumulonembo, è un evento in microscala di durata relativamente breve caratterizzato da tuoni, fulmini, venti superficiali rafficati, turbolenza, grandine, glassa, precipitazione, da moderati a estremi su e giù, e nelle condizioni più gravi, tornado.

MAREA
Il periodico aumento e declino degli oceani e dell'atmosfera terrestri. È il risultato delle forze che producono la marea della luna e del sole che agiscono sulla terra rotante. Questo propaga un'onda attraverso l'atmosfera e lungo la superficie delle acque della terra.

TORNADO
Una colonna d'aria che ruota violentemente a contatto e si estende tra una nuvola convettiva e la superficie della terra. È il più distruttivo di tutti i fenomeni atmosferici su scala temporale. Possono verificarsi in qualsiasi parte del mondo, date le giuste condizioni, ma sono più frequenti negli Stati Uniti in una zona delimitata dalle Montagne Rocciose a ovest e dagli Appalachi a est.

TSUNAMI
Un'onda oceanica con un lungo periodo formata da un terremoto o una frana sottomarina o un'eruzione vulcanica. Può viaggiare inosservato attraverso l'oceano per migliaia di miglia dal suo punto di origine e si sviluppa a grandi altezze su acque poco profonde. Conosciuta anche come un'onda sismica del mare e, erroneamente, come un'onda di marea.

TWISTER
Un termine gergale usato negli Stati Uniti per un tornado.

TIFONE
Il nome di un ciclone tropicale con venti sostenuti di 74 miglia all'ora 65 nodi o più nell'Oceano Pacifico settentrionale occidentale. Questo stesso ciclone tropicale è noto come un uragano nel Pacifico settentrionale orientale e nell'Oceano Atlantico settentrionale e come ciclone nell'Oceano Indiano.n.

U

ULTRAVIOLET
Radiazione elettromagnetica che ha una lunghezza d'onda più corta della luce visibile e più lunga dei raggi X. Sebbene rappresenti solo il 4-5 percento dell'energia totale dell'insolazione, è responsabile di molte reazioni fotochimiche complesse, come la fluorescenza e la formazione di ozono.

UPDRAFT
Una corrente d'aria su piccola scala con movimento verticale. Se c'è abbastanza umidità, allora può condensarsi, formando un cumulo, il primo passo verso lo sviluppo del temporale. Contrasto con un downdraft.

V

PRESSIONE DEL VAPORE
La pressione esercitata dalle molecole di un dato vapore. In meteorologia, è considerato come la parte della pressione atmosferica totale a causa del contenuto di vapore acqueo. È indipendente da altri gas o vapori.

W

FRONTE CALDO
Il bordo anteriore di una massa d'aria calda che avanza che sta sostituendo una massa d'aria in ritirata relativamente più fredda. Generalmente, con il passaggio di un fronte caldo, la temperatura e l'umidità aumentano, la pressione aumenta e sebbene il vento si sposta di solito da sud-ovest a nord-ovest nell'emisfero settentrionale, non è così pronunciato come con un freddo passaggio frontale. Le precipitazioni, sotto forma di pioggia, neve o pioviggine, si trovano generalmente davanti alla superficie frontale, così come docce convettive e temporali. La nebbia è comune nell'aria fredda davanti alla parte anteriore. Sebbene lo schiarimento di solito si verifichi dopo il passaggio, alcune condizioni possono produrre nebbia nell'aria calda. Vedi fronte occluso e fronte freddo.t.

AVVERTIMENTO
Una previsione emessa quando si è sviluppato, è già in atto e riportato un maltempo, oppure viene rilevata sul radar. Gli avvisi indicano un pericolo particolare o un pericolo imminente, come tornado, forti temporali, inondazioni di fiumi e di fiumi, tempeste invernali, forti nevicate, ecc.

ACQUA
Si riferisce al composto chimico, H2O, nonché alla sua forma liquida. A temperature e pressioni atmosferiche, può esistere in tutte e tre le fasi: ghiaccio solido, acqua liquida e vapore acqueo gassoso. È una parte vitale, che sostiene la vita della vita sulla terra.earth.

TEMPO METEREOLOGICO
Lo stato dell'atmosfera in un momento specifico e rispetto ai suoi effetti sulla vita e sulle attività umane. Sono le variazioni a breve termine dell'atmosfera, al contrario dei cambiamenti a lungo termine o climatici. Viene spesso indicato in termini di luminosità, nuvolosità, umidità, precipitazioni, temperatura, visibilità e vento.

Banderuola
Originariamente utilizzato come banderuola, è uno strumento che indica la direzione del vento. Il nome si è sviluppato in base alle osservazioni su che tipo di tempo si è verificato con determinate direzioni del vento. I disegni creativi spesso adornano le cime di fienili e case.

DEPRESSIONE DELLA LAMPADINA UMIDA
Dipende dalla temperatura e dall'umidità dell'aria, è la differenza tra il bulbo secco e le letture del bulbo bagnato.

TERMOMETRO A LAMPADINA UMIDA
Un termometro utilizzato per misurare la temperatura più bassa dell'atmosfera nell'ambiente naturale evaporando l'acqua da un bulbo bagnato di un termometro di un termometro. La temperatura del bulbo umido viene utilizzata per calcolare il punto di rugiada e l'umidità relativa. Uno dei due termometri che compongono uno psicrometro.

VENTO
Aria che scorre in relazione alla superficie terrestre, generalmente in orizzontale. Esistono quattro aree del vento che vengono misurate: direzione, velocità, raffiche di personaggi, squallidi e turni. I venti superficiali sono misurati da pale e anemometri, mentre i venti di livello superiore vengono rilevati attraverso palloni pilota, dati raw o rapporti degli aeromobili.s.

INDICE DI CHILL DEL VENTO
Il calcolo della temperatura che tiene conto degli effetti del vento e della temperatura sul corpo umano. Descrive la perdita media di calore corporeo e la sensazione della temperatura. Questa non è la temperatura effettiva dell'aria. Per un esempio, controlla la tabella del freddo.

LA DIREZIONE DEL VENTO
La direzione da cui soffia il vento. Ad esempio, un vento da est soffia da est, non verso est. Viene riportato con riferimento al nord vero, o 360 gradi sulla bussola, ed espresso ai 10 gradi più vicini, o ad uno dei 16 punti della bussola N, NE, ecc.).

VELOCITÀ DEL VENTO
La velocità del movimento dell'aria su un'unità di tempo. Può essere misurato in vari modi. Nell'osservare, è misurato in nodi o miglia nautiche all'ora. L'unità utilizzata più spesso negli Stati Uniti è miglia all'ora.

INVERNO
Astronomicamente, questo è il periodo tra il solstizio d'inverno e l'equinozio di primavera. Si caratterizza per avere le temperature più fredde dell'anno, quando il sole è principalmente nell'emisfero opposto. Solitamente, ciò si riferisce ai mesi di dicembre, gennaio e febbraio nell'emisfero nord e ai mesi di giugno, luglio e agosto nell'emisfero sud.

Y

ANNO
L'intervallo necessario affinché la terra completi una rivoluzione attorno al sole. Un anno siderale, che è il tempo impiegato dalla Terra per compiere una rivoluzione assoluta attorno al sole, è di 365 giorni, 6 ore, 9 minuti e 9,5 secondi. L'anno solare inizia alle 12 in punto mezzanotte ora locale nella notte tra il 31 dicembre e il 1 ° gennaio. Attualmente operiamo con il calendario gregoriano di 365 giorni, con 366 giorni ogni quattro anni, un anno bisestile. L'anno tropicale, chiamato anche anno solare medio, dipende dalle stagioni. È l'intervallo tra due ritorni consecutivi del sole all'equinozio di primavera. Nel 1900, ci vollero 365 giorni, 5 ore, 48 minuti e 46 secondi, e sta diminuendo al ritmo di 0,53 secondi al secolo.

NEVE GIALLA
Neve a cui è dato un aspetto dorato o giallo dalla presenza di polline di pino o cipresso.

Z

TEMPO ZULU
Uno dei numerosi nomi per le ventiquattro ore che viene utilizzato in tutte le comunità scientifiche e militari. Altri nomi per questa misurazione del tempo sono Universal Time Coordinate UTC o Greenwich Mean Time GMT.MT).